Menu
Registrati

CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi offerti agli utenti.

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Per saperne di più

OK

Il ruolo dell'assemblea: amministratore, consiglieri e condomini

Il ruolo dell'assemblea: amministratore, consiglieri e condomini

L'assemblea ha il potere di nominare, confermare o revocare la carica all'amministratore, approvare i bilanci del rendiconto annuale e del preventivo delle spese, deliberare le opere di manutenzione straordinaria e le innovazioni.

Nelle facoltà dell'assemblea c'è anche la possibilità di approvare un regolamento di condominio ed inoltre è responsabile di controversie contro un condominio o un terzo. 

Ha inoltre il potere di nominare i consiglieri: la figura del consigliere non era prevista dalla legge, ma molto spesso presente nei regolamenti di condominio, in cui ne sono indicate le funzioni, soprattutto consultive dell'amministratore e di controllo, anche contabile, del suo operato. 

La riforma del condominio ha previsto espressamente la possibilità da parte dell'assemblea di nominare un consiglio di condominio in cui il numero dei consiglieri non può essere inferiore a 3 condomini se il condominio è composto da almeno 12 unità immobiliari e ha sempre funzioni consultive e di controllo (art. 1130 bis del cod. Civ.). 

Per approfondire qual è il ruolo dell'assemblea in modo piuttosto preciso è possibile consultare il Codice Civile: nel dettaglio ne parla l'art.  1135.

 

Informazioni aggiuntive

  • copyright: © Condominio Pratico RIPRODUZIONE RISERVATANe è consentita esclusivamente la riproduzione con citazione e link alla fonte
Torna in alto

Accedi or Registrati