Menu
Registrati

CookiesAccept

Questo sito utilizza i cookie per migliorare i servizi offerti agli utenti.

Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.
Per saperne di più

OK

Come controllare l'operato del proprio amministratore

Come controllare l'operato del proprio amministratore

L'amministratore si deve rendere disponibile periodicamente al fine di consentire una verifica dei documenti amministrativi del condominio. 

Questo è quanto stabilisce la legge di riforma del condominio che chiede all'amministratore, all'atto dell'accettazione dell'incarico, di indicare il giorno e ora in cui ogni interessato, previo appuntamento, può prendere visione gratuitamente (ed eventualmente ottenere copia a proprie spese) di:

  • registro di anagrafe condominiale
  • registro di nomina e revoca dell'amministratore
  • registro di contabilità
  • registro dei verbali delle assemblee
  • regolamento di condominio

In ogni caso, sia i consiglieri che i condomini si ritiene non possano recarsi presso lo studio dell'amministratore senza preavviso per avere libero accesso ai documenti condominiali: la magistratura ha avuto modo di raccomandare che l'attività di controllo da parte dei condomini sull'operato dell'amministratore non deve risultare da ostacolo all'attività di  amministrazione, non sia contraria ai principi di correttezza, non si risolva in un onere economico per il condominio ( sentenza della Cassazione 8460/1998).

Informazioni aggiuntive

  • copyright: © Condominio Pratico RIPRODUZIONE RISERVATANe è consentita esclusivamente la riproduzione con citazione e link alla fonte
Torna in alto

Accedi or Registrati